Cosa succede se il genitore di un bambino è in attesa di tampone? Le scelte variano da istituto in istituto, in una continua altalena tra tutela della salute e necessità che i bambini più piccoli abbiano un posto dove stare mentre i genitori lavorano. La logica sottesa è la scuola ridotta a deposito per bambini, perché quel che conta è solo la corsa sfrenata al profitto.Nelle medie gli insegnanti lavorano in parte in presenza, in parte in DAD. Con tanti insegnanti collegati all’interno della stessa scuola spesso cade la connessione, rendendo la DAD impossibile.Un disastro. Prevedibile. Ne abbiamo parlato con Alfonso Natale coordinatore nazionale della Cub Scuola

Ascolta la diretta: https://radioblackout.org/2020/11/la-scuola-nel-caos/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *