GUIDA ai DIRITTI del LAVORO Vaccino covid-19

SICUREZZA E SALUTE PER TUTTI, MA NESSUNA MINACCIA!

CON UN CONTRATTO PART TIME VERTICALE CICLICO PUOI OTTENERE L’ACCREDITO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI MATURATI NEI PERIODI DI SOSTA

LA SICUREZZA SUL LAVORO IN OSPEDALI E RSA NELLA SECONDA ONDATA COVID

Non Una Di Meno – Cuneo

auto organizzazione

non sindacalisti di mestiere

🔥 La vaccinazione non deve oscurare la prevenzione🔴 Se l’unico messaggio che passa è quello della vaccinazione ad ogni costo, automaticamente si metterebbero fuori gioco altre strategie di salute possibili. [...] Chiedo se, a parte i vaccini, esistono altri modi per difendere la comunità da certe infezioni.🔴 Per esempio se è vero che l’inquinamento favorisce la diffusione del virus mi chiedo quali politiche ambientali servono per non essere costretti a vaccinarci tutti.🔴 Esiste o no a livello di educazione, la possibilità di insegnare ai cittadini ad accrescere naturalmente le loro difese immunitarie? Esistono o no stili di vita salutari in grado di rafforzare la capacità di resistenza del nostro organismo alle infezioni?👇 [articolo completo]tinyurl.com/ybhr943d#ecologiapolitica #prevenzione #salute #covid19 #virus ... See MoreSee Less
View on Facebook
Congedi parentali: ora e subito anche come contrasto ai contagifebbraio 24, 2021L'arrivo delle varianti del Covid, la grande e inaudita perdita di tempo nelle vaccinazioni di massa che vedono il nostro paese fanalino di coda nei paesi Ue, l'allargarsi dei contagi sono il risultato degli errori politici commessi nella lotta alla pandemia, nel frattempo il virus si diffonde anche nelle aree del paese meno interessate alla prima ondata e colpisce anche le scuole. I genitori di bambini\e ad oggi hanno pochi strumenti per assistere i figli in quarantena, da qui la ncessità di rivedere i congedi parentali.Il Governo stanzierà una cinquantina di milioni di euro per rafforzare i congedi parentali, straordinari (con retribuzione al 50%) e non.. Certo che ancora una volta saranno i lavoratori e soprattutto le lavoratrici a pagare lo scotto con retribuzioni al 50% per assistere i figli in quarantena o a casa per positività al Covid, una situazione che acuisce i problemi economici di tante famiglie. ... See MoreSee Less
View on Facebook