25 novembre 2020

CUB Pubblico Impiego ha incontrato il sottosegretario del Ministro dell’Interno, on. Carlo Sibilia con delega Vigili del Fuoco. Dopo l’incontro che abbiamo avuto in settembre con i vertici del Dipartimento VVF, oggi abbiamo rappresentato al Governo le ragioni della nostra vertenza ovvero la richiesta di stabilizzare tutti i vigili del fuoco discontinui. Mai come in questo periodo è emersa la necessità e l’urgenza di rafforzare la Pubblica Amministrazione, martoriata da anni di tagli e politiche scellerate di privatizzazione!Il sottosegretario ci ha ascoltato attentamente e alla fine dell’incontro ci ha detto di trasmettergli le nostre proposte scritte. Per l’ennesima volta le invieremo, ma questa richiesta dimostra che non c’è coordinamento e dialogo tra Ministeri, politica e istanze dei cittadini! Il sottosegretario ha precisato che conosce il problema dei VVF discontinui (chi può dire ormai di non conoscerlo?), ma di aver ricevuto la delega solo nel mese di agosto e sta cercando, assieme alle forze governative, alcune soluzioni per la categoria. Senza assumere impegni chiari e precisi, si è limitato ad illustrare soluzioni che potrebbero solo in parte trovare spazio nei prossimi interventi governativi. La politica non ha ancora il coraggio di esercitare il suo compito che è quello di dettare norme e regole ai ministeri e agli enti pubblici che dirige, dando risposte concrete alle necessità e alle priorità del Paese. Rafforzare il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, eliminare il precariato che da anni contribuisce a garantirne gli interventi, è una di queste! Noi continueremo questa battaglia e non daremo tregua a nessuno, neanche a questo Governo!

il video

link Cub Pubblico Impiego

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *